Descrizione Progetto

LA VITICOLTURA NELLA FEDERAZIONE RUSSA

Si presenta qui uno studio del settore vitivinicolo russo, in relazione alle politiche agricole della Federazione, agli attori del mercato interno ed internazionale.

Negli anni a partire dal 1990 la Russia aveva dismesso lo sviluppo e la produzione dei macchinari per la produzione vitivinicola tanto che allo stato attuale questo settore non è più autosufficiente. Allo stesso modo vennero a mancare le tecnologie per lo smaltimento efficiente dei prodotti di scarto e lo sviluppo del settore quindi non è possibile, ad oggi, senza un consistente apporto di tecnologie d’avanguardia.

Le principali attrezzature per la vinificazione disponibili attualmente in Russia sono state sviluppate e messe in produzione prima del 1992. E da allora sul mercato nazionale non è praticamente stato immesso nessun nuovo modello di macchinario specifico per l’industria in questione. Al giorno d’oggi in Russia sono rimaste solo 3 delle oltre 30 aziende di progettazione, costruzione e manutenzione di macchinari per il settore della viticoltura e della vinificazione che un tempo rifornivano il mercato nazionale. La figura 16.1. presenta le dinamiche della produzione di attrezzature per la produzione del vino dal 1992 al 2017.